Coronavirus, Gallera: coppia di cinesi non si è fermata a Milano [VIDEO]

221

I due cinesi affetti dal coronavirus e ricoverati allo Spallanzani di Roma non si sono fermati a Milano dopo essere atterrati a Malpensa il 23 gennaio scorso. Lo ha precisato l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera che ha tenuto una conferenza stampa con il governatore Attilio Fontana per fare il ‘punto’ sulla situazione nel territorio regionale. “Abbiamo fatto 33 controlli, 28 sono sicuramente negativi altri 5 in fase di valutazione”.  Gallera ha anche ricordato le procedure e i protocollo attivati già le scorse settimane. C’è stata, ha detto “una grande capacità di reazione di sistema”. “Vedremo l’evoluzione – ha proseguito – ma siamo pronti a gestire qualunque tipo di situazione che avverrà da qui ai prossimi giorni o alle prossome settimane”.

Un pranzo a base di ramen e costine per combattere l’allarme per il coronavirus. Marco Barbieri, segretario Generale Confcommercio Francesco Wu, consigliere di Confcommercio Milano e referente della comunità cinese di Milano, e l’assessore al Commercio del Comune, Cristina Tajani, questa mattina si sono incontrati nel ristorante ‘Ramen a Mano’ di via Lomazzo, nel quartiere Sarpi, per sensibilizzare i cittadini contro i pregiudizi diffusi dopo l’emergenza coronavirus.

 

L’assessore Giulio Gallera e Francesco Wu, consigliere di Confcommercio Milano e referente della comunità cinese di Milano.

 

Print Friendly, PDF & Email