Festa abusiva alla Statale, il rettore pronto a denunciare

22

“Oggi stesso parte la denuncia contro ignoti, sappiamo chi è stato ad organizzare” ma “non siamo pubblici ufficiali e non possiamo identificare queste persone”. Così  il rettore dell’Università Statale Elio Franzini ha commentato la festa abusiva organizzata all’interno di via Festa del Perdono la notte di Halloween. “Alle 16 avevamo chiuso l’ università, ma ci è stata impedita la chiusura da alcuni che si sono messi sul portoncino di ingresso” e “dalle 18 hanno iniziato a portare alimenti e alcol. Qui c’eravamo solo io, il direttore generale e poche guardie giurate, almeno visibili eravamo solo noi”, ha proseguito il rettore ricostruendo la vicenda. “Non è il caso che queste situazioni si ripetano e l’Università chiede di non essere lasciata sola fra due alternative: da un lato stare in silenzio o fare entrare la polizia in assetto da combattimento per sgomberare tutto. Esistono altre vie da percorrere e altri modi con l’aiuto delle autorità preposte all’ordine pubblico”, ha proseguito il rettore. A chi gli chiede se sia stato troppo morbido, Franzini ha risposto di aver agito seguendo il “buon senso”: “non penso affatto di aver agito in modo morbido, penso che qui le forze in assetto da combattimento è bene che non entrino”. “Bisogna lavorare insieme e mettere in atto operazioni perché queste feste illegittime non partano neppure”, ha concluso il rettore che ha già contattato sia il prefetto che il questore di Milano.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.