Sicurezza sui mezzi pubblici, sindacati esclusi dal tavolo al ministero

91

Aggressioni al personale sui mezzi di trasporto sono purtroppo abbastanza frequenti in Lombardia. Molte quelle che si sono verificate a Milano e sui treni regionali. Intnato la Fit, il sindacato dei trasporti della Cisl, protesta in una nota dopo essere venuta a conoscenza “per puro caso” di una convocazione di un incontro sulla sicurezza da parte del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture per oggi, 10 ottobre, ma solo per le associazioni datoriali e non per i sindacati. La Fit chiede la dotazione di rilevamento satellitare su tutti i mezzi, sistemi di chiamata di emergenza e videosorveglianza a circuito chiuso e l’adeguata protezione del posto di guida attraverso porte anti-sfondamento. “Il tema della sicurezza sui mezzi di trasporto deve essere affrontato unitariamente” afferma la Fit.

L’ultimo episodio ieri a Lecco. Aggressione, ieri pomeriggio, su un bus delle linee cittadine ai danni di una guardia giurata addetta al controllo dei biglietti. Un passeggero, un uomo di origine senegalese, di fronte alla contestazione di aver usato il biglietto impropriamente, ha aggredito il vigilante colpendolo al naso. La guardia giurata, 39 anni, è stata poi portata in ospedale in codice giallo. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno denunciato l’aggressore.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.