Apre a Milano la prima Casa Arcobaleno

501

Sarà operativa dal 2 luglio la Casa Arcobaleno promossa dal Comune di Milano, lo ha annunciato l’assessore Pierfrancesco Majorino durante la conferenza stampa della presentazione della Pride Week. L’appartamento, messo a disposizione dalla cooperativa “Spazio Libero”, potrà ospitare fino a 3 persone per un tempo massimo tra i sei e otto mesi. L’obbiettivo è quello di dare supporto psicologico e legale ai tutti i giovani discriminati dalla proprie famiglie di origine a causa del loro orientamento sessuale. A fine giugno inoltre, presso la Casa dei Diritti, verrà inaugurato un Help Center contro tutte le discriminazioni e che lavorerà negli ambiti di disabilità e fragilità, sulla violenza di genere, le migrazioni e l’orientamento sessuale. “L’obbiettivo è intercettare sopratutto i giovani discriminati e farlo attraverso canali a loro più congeniali: un portale online, una chat e un numero verde” ha detto l’assessore Majorino.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.