Milano, asse verde da San Babila a via Padova (VIDEO)

56

Quasi 240 alberi tra Corso Buenos Aires, Doria, Lavater, Benedetto Marcello e Padova, vocazione pedonale per Corso Venezia. Sono alcuni dei progetti per l’asse “San Babila-via Padova” che l’amministrazione comunale ha raccontato al teatro Elfo Puccini. I progetti si inseriscono in un piano di riqualificazione lungo più di sei chilometri che parte dai cantieri della metropolitana M4 e arriva oltre l’ex convitto Trotter, “portando nuova qualità urbana, verde e vivibilità”, sottolinea palazzo Marino. I progetti riguardano in particolare, gli alberi in Corso Buenos Aires e in via Padova, gli interventi che renderanno Corso Venezia a vocazione pedonale, le proposte di rigenerazione di Piazzale Loreto nell’ambito del Piano di Governo del Territorio, il progetto per viale Doria vincitore del bando internazionale Reinventing Cities e gli scenari possibili per un incremento dello spazio pubblico e pedonale.  “La rigenerazione di questi 6 km di Milano sta avvenendo per gradi e in maniera diffusa, con grandi e piccoli interventi che vedono una stretta sinergia tra pubblico e privato – dichiara l’assessore all’Urbanistica e Verde Pierfrancesco Maran -. Ora siamo davanti a una svolta. Vogliamo pensare a una Milano 2030 più sostenibile, che rigenera lo spazio pubblico e lo rende più verde, più accogliente e inclusivo. Abbiamo una visione del futuro di quest’asse che si àncora su tre progetti in fase di avvio, che porteranno l’incremento delle aree a vocazione pedonale e degli alberi, con l’obiettivo di arrivare a un progetto complessivo e di qualità di ampio respiro. Ecco perché è importante, in questa fase, coinvolgere cittadini, associazioni e commercianti, per individuare insieme le priorità e massimizzare le energie”.  “Alla riqualificazione verde e urbanistica di uno degli assi commerciali più significativi della città stiamo affiancando un progetto concreto volto a migliorare l’accessibilità alle diverse attività commerciali presenti, affinché Corso Buenos Aires possa essere davvero un luogo fruibile da tutti valorizzando nel contempo il patrimonio commerciale della zona – dichiara l’Assessore al Commercio e Attività produttive Cristina Tajani – A settembre prenderà il via un bando per promuovere azioni e attività che consentano di valorizzare la vocazione commerciale oltre a rimuovere le eventuali barriere architettoniche ancora presenti e che limitano l’accesso alle attività. Un bando che accoglie a pieno le istanze dalle principali Associazioni di categoria e dei residenti”. “Con l’arrivo della M4, che consentirà di raggiungere Linate e Lorenteggio in 15 minuti dal centro, e la valorizzazione di Corso Venezia con la riqualificazione e l’allargamento dei marciapiedi, rendiamo ancora più sostenibile la viabilità dell’asse San Babila-Palestro – dichiara l’assessore alla Mobilità e Ambiente Marco Granelli -. Il prossimo passo sarà quello di accompagnare i cambiamenti previsti dai progetti sul verde e il commercio con un ragionamento sulla viabilità. Per questo guardiamo con attenzione agli studi che vengono realizzati da esperti del settore”.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.