Nascondeva 15 milioni in Svizzera, nonna milanese patteggia col fisco

134

Tra gli anni ’80 e ’90 aveva gestito i negozi di lusso “Gavazzi”, in particolare di cravatte, ma era ritenuta una “latitante fiscale” perché, per almeno cinque anni, ha simulato di essere residente in Svizzera e nel Regno Unito. La donna, una 92 enne milanese, ha fatto rientrare dalla Svizzera ben 15 milioni di euro. Si tratta di una cifra record per una persona fisica. La donna aveva nascosto il tesoro al fisco italiano attraverso un sistema di trust. Per far rientrare il capitale ha pagato il debito con lo Stato e ha patteggiato 8 mesi per evasione fiscale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.