Tangenti, Salvini: “Non possiamo avere presunzione di colpevolezza”

67

Si terranno lunedì gli interrogatori di garanzia disposti dal Gip del Tribunale di Busto Arsizio (VA) per il sindaco leghista di Legnano Gianbattista Fratus, per il vicesindaco Maurizio Cozzi e per l’assessore Chiara Lazzarini, arrestati ieri con le accuse di corruzione e turbativa d’asta in seguito all’inchiesta “Piazza Pulita” della Guardia di Finanza di Milano.

Non possiamo avere una presunzione di colpevolezza” così è intervenuto il ministro degli interni e leader della Lega Matteo Salvini in diretta su Facebook. “Sono curioso” – ha proseguito il ministro – “di vedere in quanto tempo” si chiuderanno le vicende giudiziarie “e mi auguro che siano innocenti tutti gli indagati. Se qualcuno sbaglia paga, ma non possiamo partire dalla presunzione di colpevolezza”.

Riguardo la nuova tangentopoli e l’emergenza corruzione che ha colpito la giunta di Legnano, anche il vicepremier Di Maio – intervenendo ospite ad Agorà su Rai3 – ha dichiarato: “La Lega come altri partiti dovrebbe mettere fuori dal partito il sindaco di Legnano […] Da me chi sbaglia lo metto fuori in 30 secondi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.