Calciatore ucciso, ergastolo per Rullo e la madre

41

Ergastolo per Raffaele Rullo e la madre Antonietta Biancaniello per l’omicidio di Andrea La Rosa, ex calciatore del Brugherio Calcio trovato morto in un bidone di benzina, nel bagagliaio dell’auto di lei, nel dicembre 2017. La sentenza è stata pronunciata dalla Corte d’Assise d’Appello di Milano. I giudici hanno disposto anche risarcimenti provvisionali complessivi per 275mila euro. I due sono accusati anche del tentato omicidio della moglie di Rullo. I familiari di La Rosa si sono abbracciati dopo la sentenza ma non hanno voluto rilasciare dichiarazioni. Le motivazioni saranno depositate tra 90 giorni. Rendendo dichiarazioni spontanee, la Biancaniello si è assunta tutta la colpa del delitto. “Ho fatto tutto io – ha detto – eccome se l’ho fatto io”. Una frase che ha fatto sbottare la madre della vittima. “Basta, adesso basta”, ha gridato la donna in aula interrompendo le dichiarazioni dell’imputata.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.