Minacce dai pusher per un debito, studente li fa arrestare

38

Violenze e minacce erano ormai diventate quotidiane e così uno studente 23enne di Segrate, zona Milano 2, non ha più resistito e ha denunciato ai Carabinieri i tre spacciatori nei confronti dei quali aveva accumulato un debito di 6 mila euro. I militari si sono, dunque, appostati sotto l’abitazione del giovane e quando, ieri mattina, due uomini si sono presentati, un marocchino di 25 anni e un albanese di 24, entrambi con precedenti, è scattato l’arresto per tentata estorsione. I due avevano addosso 5 grammi di cocaina già divisi in dosi, mentre, in seguito a perquisizione, i Carabinieri hanno trovato sulla macchina anche un teaser, un bilancino di precisione e 7 mila euro in contanti. Ad essere coinvolto pure un italiano di 22 anni, denunciato e responsabile di alcune telefonate minatorie nei confronti dello studente. Il ragazzo, che ha confessato di essere da diverso tempo dipendente dalla cocaina, aveva subito una prima aggressione a calci e pugni a metà dello scorso febbraio, poi gli episodi erano diventati più frequenti spingendolo a denunciare i suoi aguzzini.
(MIANEWS)

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.