Nel corso di mirate attività d’indagine a tutela della proprietà industriale e del consumatore,
i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Milano hanno eseguito il
sequestro di circa 19.000 capi d’abbigliamento e accessori.
L’operazione, condotta dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria del capoluogo, si è
svolta presso un magazzino di Sesto San Giovanni, nella disponibilità di una società
milanese operante nel settore dell’abbigliamento, dove sono stati trovati capi con
marchi contraffatti di celebri griffe di alta moda.
Il rappresentante legale della società coinvolta, un italiano,  è stato denunciato a
piede libero per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione.
I capi recanti marchi presumibilmente contraffatti erano destinati alla rivendita sul mercato
milanese, con un guadagno stimato di circa 3 milioni di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.