“Milano è una città che ci rende orgogliosi di essere italiani” e  “non deve rimanere un caso isolato,  da Milano deve diffondersi e irradirasi su tutto il territorio nazionale,  anche al Sud, la nostra ripresa economica”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte al termine dell’incontro a Palazzo Marino con il sindaco Giuseppe Sala,  prima vera visita ufficiale del presidente del Consiglio in città. “Ero stato di passaggio a Milano in passato ma oggi è una giornata interamente dedicata alla città – ha ricordato lo stesso Conte – una città che ci rende orgogliosi di essere italiani perché si concentra qui il 10% del Pil nazionale, riesce ad esprimere grande forza di attrazione per gli investitori, gli operatori economici, per i turisti, è leader nel campo della moda e del design, nel settore farmaceutico, nel settore dell’ innovazione tecnologica”. Ma, ha aggiunto il premier “noi non vogliamo che Milano rimanga un caso isolato quindi sono qui per rendere omaggio alla città, alla cultura, all’ imprenditorialità milanese, ma anche per dire che questo Governo dopo la manovra economca è già concentrato sulla ‘fase 2’, dobbiamo rilanciare i cantieri e rilanciare l’intero tessuto economico produttivo del Paese”. “Quindi –  ha è stata la conclusione di Conte – voglio partire da Milano perché è un esempio molto rappresentativo, ma non deve rimanere un caso isolato,  da Milano deve diffondersi e irradiarsi su tutto il territorio nazionale, anche al Sud, la nostra ripresa economica“.

Conte a Palazzo Marino

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte oggi è a Milano per una serie di incontri istituzionali. Stamane, a Palazzo Marino, ha incontrato il sindaco di Milano Giuseppe Sala.

Publiée par Radio Lombardia sur Mercredi 30 janvier 2019

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.