Natale, le tavole dei milanesi addobbate con composizioni floreali

258

Nelle case dei milanesi le tradizionali stelle di Natale lasciano un po’ di spazio ai ciclamini, alle esotiche orchidee e all’australe pianta di amaryllis. Inoltre, grazie anche alla spinta dei nuovi programmi televisivi di bon ton a tavola, si registra un vero e proprio boom di centritavola e portatovaglioli floreali. Sono le tendenze che emergono da una ricognizione sull’andamento del Natale realizzata dall’Associazione fioristi (Confcommercio Milano).

A Milano e nei centri dell’hinterland l’Associazione stima siano sono state vendute oltre 8 mila composizioni floreali che addobbano la tavola per questo Natale.  “Pur non trovandoci di fronte ad una vera e propria ripresa del settore – rileva Roberto Rossi, presidente dell’Associazione fioristi milanesi – registriamo, comunque, questo segnale positivo nella richiesta di prodotti floreali di qualità per occasioni particolari”.

Commenti FB
Articolo precedenteManovra, Taxi in rivolta
Articolo successivoStanze del silenzio, spazio alla meditazione nei luoghi pubblici
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.