Elena Lattuada rieletta alla guida della Cgil Lombardia

136

Elena Lattuada è stata rieletta oggi, con una percentuale dell’85,5% dei consensi, alla guida della CGIL Lombardia. L’Assemblea generale regionale l’ha confermata per il suo secondo mandato, dopo l’intervento conclusivo del Segretario generale della CGIL Susanna Camusso, al termine del XII congresso che si è tenuto ad Assago, garantendo così continuità all’impegno e al lavoro fin qui svolti positivamente.
Elena Lattuada è il segretario generale della più grande struttura regionale della CGIL dal giugno del 2014, quando è tornata, dopo l’esperienza romana nella segreteria nazionale della CGIL, nella sua struttura di provenienza che aveva già diretto come componente della segreteria regionale fino al 2012.
Elena Lattuada ha iniziato lavorando in un’azienda chimica, la Saint Gobain. Nel 1989 è entrata nell’apparato della Camera del lavoro Metropolitana di Milano come Segretaria della Zona Romana. Dal 1991 al 1996 ha fatto parte della segreteria della Funzione Pubblica di Milano; successivamente viene eletta segretaria della Filcams regionale. Nel 2002 entra nella segreteria della Fiom di Milano e nel 2005 diventa segretaria generale della Fiom Monza e Brianza. Chiamata poi a far parte della segreteria regionale della CGIL Lombardia nel novembre 2008, si occupa delle tematiche del welfare.
Nel 2012 viene eletta nella segreteria confederale nazionale della CGIL con l’incarico di seguire le politiche industriali, la contrattazione e le politiche per l’occupazione giovanile, incarico che ricopre fino al giugno del 2014, quando viene eletta Segretario generale della CGIL Lombardia, seconda donna nella storia di questa struttura dopo Susanna Camusso con la quale ha condiviso, oltre a tante vicende sindacali, anche un’esperienza intensa nel movimento delle donne.

Commenti FB
Articolo precedenteMilano dedica una scuola a Umberto Eco
Articolo successivo“Your Christmas”, Milano si prepara al Natale
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.