Truffavano anziani proponendo biglietti della lotteria, arrestati

41

Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Rho (MI), hanno eseguito, nelle provincie di Milano, Roma, Firenze e Mantova, un’ordinanza di custodia cautelare  emessa dal Gip del Tribunale di Milano (21 in carcere, 6 agli arresti domiciliari e 1 obbligo di presentazione alla P.G.) nei confronti di 28 persone – 22 cittadini peruviani, 3 italiani, 1 colombiano, 1 cubano e un egiziano – ritenute responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti aggravati, borseggi, rapine, furti in abitazione e ricettazione.

L’indagine, avviata nel gennaio 2018, ha consentito di accertare l’esistenza di un gruppo criminale con base operativa in Milano, che pianificava e realizzava attività in tutto il Centro-Nord Italia.

Le vittime venivano avvicinate in strada con il sistema del  “tocomocho”: i truffatori avvicinavano le vittime (quasi sempre persone anziane o donne) sostenendo di avere un biglietto della lotteria pluripremiato, ma di non poterlo ritirare perchè senza documenti d’identità. Così, li offrivano in vendita al malcapitato ad una somma inferiore al valore del premio.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.