‘Ndrangheta Milano, 8 ergastoli per omicidio del boss Novella

351

Il processo d’appello “bis” ha riconfermato l’ergastolo per 8 dei 9 imputati per gli omicidi del boss della ‘ndrangheta Carmelo Novella, e di Antonio Tedesco e Rocco Stagno, tutti affiliati alla locale di Seregno-Giussano. Già nel 2014 altri 13 erano stati condannati all’ergastolo per i tre omicidi. I carabinieri stanno eseguendo ora le ordinanze di custodia cautelare a carico dei 9 appartenenti alla ‘ndrangheta lombarda. Il nono degli imputati è stato condannato a 12 anni di reclusione. Il boss Novella sarebbe stato ucciso per evitare la sua emancipazione dal nucleo centrale calabro, invece gli altri due sarebbero stati eliminati per dinamiche interne all’associazione mafiosa. Per le indagini è stata fondamentale la collaborazione di Antonino Belnome, collaboratore di giustizia, capo della ‘ndrangheta di Giussano.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.