Danni per un totale di circa 178 milioni di euro. E’ la cifra complessiva contestata, a vario titolo, nell’avviso di conclusione delle indagini agli indagati per inondazione colposa nell’inchiesta per le esondazioni del fiume Seveso, tra il 2010 e il 2014, nella zona nord di Milano. Gli indagati sono gli ex sindaci di Milano Giuliano Pisapia e Letizia Moratti, l’ex Governatore lombardo Roberto Formigoni, Marco Granelli, ex assessore alla Protezione civile e ora ad Ambiente e Mobilità del Comune di Milano, e l’ex assessore milanese e ora assessore lombardo alla Sicurezza Riccardo De Corato, l’ex assessore ed ex presidente del Consiglio regionale lombardo Davide Boni e l’ex assessore lombardo Daniele Belotti. Tutti hanno ricevuto un’informazione di garanzia con contestuale avviso di conclusione delle indagini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.