Milano, panchine rosse contro la violenza alle donne

321

Ieri pomeriggio n Consiglio Comunale a Milano è stato approvato l’ordine del giorno proposto da Diana de Marchi (Pd), presidente commissione Pari Opportunità e Diritti Civili, dopo l’ennesimo femminicidio. Una panchina rossa, simbolo del contrasto alla violenza sulle donne,sarà sistemata in ogni nuovo luogo di incontro, giardino e parco di Milano.  Sono 32 i femminicidi compiuti per mano del maltrattante dall’inizio del 2018 “La terribile fine della vita di donne, madri, compagne, mogli che scelgono una vita diversa. Questi numeri sono agghiaccianti: trentadue donne uccise dal loro compagno, marito, ex compagno o ex marito. Diventa sempre più importante far sentire la nostra voce su questa piaga sociale, il nostro supporto grazie alla rete antimaltrattamento del Comune di Milano e creare ulteriori occasioni di sensibilizzazione, come già stanno facendo alcune realtà associative e municipi della nostra città.Per questo chiediamo un ulteriore impegno del Comune affinchè si faccia promotore in ogni nuovo luogo di incontro, della quotidianità, nei nuovi giardini e nei nuovi parchi della nostra città della realizzazione di una panchina rossa segnalando il 1522 numero antiviolenza e antistalking, per ricordare a tutte le donne che non sono sole, che la violenza non è un destino e che una telefonata può salvare una vita” ha spiegato De Marchi.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.