E’ stata quasi sicuramente la puntura di un calabrone a stroncare un uomo di 47 anni che ieri stava lavorando nei campi nelle colline di Olginate, nel Lecchese. Uno shock anafilattico che non gli ha lasciato scampo. E’ stato il fratello ad accorgersi di quanto stava accadendo e a dare l’allarme. Il 118 è intervenuto con l’elisoccorso ma il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso. Sul luogo della tragedia sono arrivati anche i carabinieri.

Commenti FB