Melzo, Sara Luciani non è morta annegata

184

È stata eseguita oggi l’autopsia sul corpo di Sara Luciani, la ragazza 21enne che è stata ritrovata mercoledì nelle acque del canale Muzza. La giovane era scomparsa da Melzo, in provincia di Milano, nella sera di venerdì 8 giugno, insieme al fidanzato Manuel Buzzini, 31 anni, che si è tolto la vita impiccandosi. L’autopsia ha messo in evidenza che la ragazza non è morta per annegamento ma non è ancora chiara la causa del decesso, inoltre non sono stati rilevati sul corpo della giovane segni di lesioni causate da armi o da strangolamento. Nei prossimi giorni si avranno gli esiti degli esami autoptici e tossicologici. Intanto proseguono le ricerche della vettura della coppia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.