Melzo, Sara Luciani non è morta annegata

180

È stata eseguita oggi l’autopsia sul corpo di Sara Luciani, la ragazza 21enne che è stata ritrovata mercoledì nelle acque del canale Muzza. La giovane era scomparsa da Melzo, in provincia di Milano, nella sera di venerdì 8 giugno, insieme al fidanzato Manuel Buzzini, 31 anni, che si è tolto la vita impiccandosi. L’autopsia ha messo in evidenza che la ragazza non è morta per annegamento ma non è ancora chiara la causa del decesso, inoltre non sono stati rilevati sul corpo della giovane segni di lesioni causate da armi o da strangolamento. Nei prossimi giorni si avranno gli esiti degli esami autoptici e tossicologici. Intanto proseguono le ricerche della vettura della coppia.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.