Aveva combinato il matrimonio della figlia bambina, bengalese condannato

154

Condanna a tre anni e nove mesi per il bengalese   che aveva combinato il matrimonio della figlia di nove anni nel Paese d’origine. L’accusa è di maltrattamenti in famiglia. La madre della piccola per impedire il matrimonio, si era ribellata e aveva stracciato il passaporto suo e della bambina, denunciando la vicenda da cui era scaturito un processo davanti al giudice monocratico di Milano che si e’ concluso con la condanna dell’uomo. Secondo il racconto della madre, la donna e la bambina vivevano segregate. La bimba non poteva andare a scuola e poteva solo leggere il Corano.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.