97 immobili per un valore di 13 milioni di euro saranno consegnati agli enti locali. Si tratta soprattutto di beni immobili situati a Milano, nell’area metropolitana e a Monza, confiscati alla mafia, e gestiti dall’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati. Quasi tutti i beni presentati sono divenuti oggetto d’interesse dei Comuni per scopi sociali e istituzionali. Il prefetto di Milano, Luciana Lamorgese, ha dichiarato  che “il messaggio è chiaro: lo stato esiste, e il fatto che venga restituito alla collettività un bene che fino a poco prima era tenuto da consorterie criminali è un messaggio forte”. Dal 1993 sono ben 1078 i beni riassegnati nella sola Lombardia. 1572 le proprietà ad oggi confiscate, tra appartamenti, terreni e box.

In Lombardia  sono 1078 i beni già destinati a partire dal 1993 ,  dei quali 225 nel 2017. Nella città metropolitana di Milano: 628 beni, di cui 99 nel 2017 . Nella provincia di Monza Brianza 88 beni dal 2005, dei quali 41 nel 2017.

Commenti FB
Articolo precedenteSanità, dal 1 luglio il taglio del ticket regionale
Articolo successivoAutostrade, spente le telecamere del Tutor
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati