Milano, #sentinelli in piazza contro l’odio omofobo

393

“Basta odio, basta sessismo, basta omofobia. Nonostante il passaggio storico della legge sulle unioni civili, l’Italia e’ ancora molto indietro rispetto ad altri Paesi europei sull’attuazione delle politiche di uguaglianza che proteggano le persone Lgbt. Un Paese civile non puo’ rimanere senza una legge contro l’omofobia e per contrastare lo “squadrismo digitale”. A dirlo, inun’intervista al Corriere della Sera, è l’ex presidente della Camera Laura Boldrini (Leu), più volte bersaglio di insulti, minacce e false notizie diffuse sui social “Se mai M5S e Lega riusciranno a fare questo governo io temo una deriva oscurantista sui diritti” aggiunge Boldrini, secondo cui è più che mai urgente una legge contro l’omofobia. L’ex presidente della Camera era presente, stamani, alla manifestazione promossa dai Sentinelli, il gruppo fondato da Luca Paladini per la promozione dei diritti civili che da tempo è oggetto di pesanti insulti e minacce.

“Sapete che c’è? Che tutto quello che sta succedendo in rete lo portiamo in piazza, lo denunciamo ad un microfono e chiediamo risposte alla politica” scrivono i Sentinelli su Fb nel giorno della manifestazione in centro a Milano. “La nostra campagna contro stalking, cyber-bullismo, minacce, incitamenti all’odio e violenza di genere, inizia Sabato 19 maggio a Milano, a partire dalle ore 11, in Piazza della Scala, che sarà teatro di una grande manifestazione.Tutti insieme chiederemo anche una legge efficace contro l’omotransfobia. Porteremo testimonianze, racconti ed esperienze che confermano l’insufficienza della attuale legislazione e la necessità di tutelare le vittime dei reati d’odio, che sono oggi amplificati dalla mancanza di regole adeguate all’interno dei social network.

 

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.