Berlusconi, cade il veto al governo Lega-M5S ma FI non voterà la fiducia

200

“Il governo Lega-M5S “non segna la fine dell’alleanza di centro-destra: rimangono le tante collaborazioni nei governi regionali e locali, rimane una storia comune, rimane il comune impegno preso con gli elettori”. Così, in una nota, Silvio Berlusconi. “Di fronte alle prospettive che si delineano, non possiamo dare oggi il nostro consenso ad un governo che comprenda il Movimento Cinque Stelle, che ha dimostrato anche in queste settimane di non avere la maturità politica per assumersi questa responsabilità. Questo lo abbiamo sempre detto, e per quanto ci riguarda non è mai neppure cominciata una trattativa, né di tipo politico, né tantomeno su persone o su incarichi da attribuire”, sottolinea il leader di Forza Italia, che non voterà perciò la fiducia al nuovo esecutivo. Prosegue intanto la trattativa tra Salvini e Di Maio sul nome del presidente del Consiglio. Tra le ipotesi in campo anche quella di una “staffetta” alla guida di Palazzo Chigi tra gli stessi Salvini e Di Maio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.