Siamo Pronti:  “Se verremo chiamati, siamo pronti. Non facciamo accordo partitici o politici alla vecchia maniera, noi abbiamo un programma, chi condivide programma, chi ci sta bene”. Così Matteo Salvini incontrando i giornalisti sotto Palazzo Lombardia assieme al governatore uscente Roberto Maroni e a quello ‘in pectore’ Attilio Fontana.  “Sono contento della compattezza del centrodestra – ha proseguito il leader leghista – andremo insieme al Quirinale. Siamo la prima coalizione e siamo la speranza per gli italiani. Salvini ha quindi ribadito che “c’è un Parlamento, c’è un candidato premier e c’è un programma che porterà l’Italia fuori dalle sabbie mobili”. Dunque “chi vuole sostenere questo programma lo accettiamo. Ma non faremo accordi partitici”.

Autonomia:  “La trattativa con Fontana e Zaia con me presidente del Consiglio durerà fra i 6 e gli 8 minuti penso.  Poi il bello è che ci saranno richieste di altre Regioni – ha proseguito il leader della Lega – e finalmente la trasformazione dell’Italia in un Paese efficiente, moderno e federale è a portata di mano”.

Premiership: “Ho fatto una campagna elettorale in lungo e in largo per Salvini premier, ci hanno dato 12 milioni di voti come coalizione, 5 milioni alla Lega e poi mi dicono cosa fai, ti scansi? No”.

Europa: “No, semmai gli italiani hanno temuto l’Europa negli anni passati, noi andremo in Europa a cambiare regole che hanno impoverito italiani”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini replicando a chi gli chiedeva se l’Europa debba avere timore di un’eventuale governo italiano a trazione leghista.

Fontana su Giunta: Per la formazione della giunta “Il metodo sarà quello della meritocrazia e anche quello della rappresentanza territoriale”. Così il governatore ‘in pectore’ Attilio Fontana che non ha fatto anticipazioni sui nomi di assessori e sui tempi per la composizione della squadra di governo: Fontana ha ribadito che tra le prime questioni sul tavolo ci saranno il dossier sull’autonomia, l’ampliamento della platea delle famiglie beneficiarie della misura ‘nidi gratis’ e la ‘sburocratizzazione’ delle procedure regionali.

Gli esponenti della Lega Roberto Maroni, Matteo Salvini, Attilio Fontana e Paolo Grimoldi in piazza Città di Lombardia

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.