Home News Il voto pesa su Borsa e spread

Il voto pesa su Borsa e spread

Il risultato elettorale pesa sulla Borsa di Milano e sullo spread mentre nel resto d’Europa i
mercati azionari entrano in territorio positivo beneficiando del via libera dell’Spd al governo con Angela Merkel. L’esito delle urne non era atteso dai mercati nei termini in cui
si è materializzato e gli investitori prevedono un periodo di volatilità. Piazza Affari perde l’1,30% e tra i peggiori delpaniere del Ftse Mib figura Mediaset con un calo di quasi il 5%.
Sotto pressione le banche che scontano l’incertezza politica. Banco Bpm lascia sul terreno il 5,40%, Bper e Ubi arretrano di quasi il 4%. La pressione delle vendite si fa sentire anche sul reddito fisso con il Btp decennale che vede salire il rendimento al 2,10% dopo aver toccato il 2,12% in avvio di seduta. Si allarga lo spread con il Bund tedesco che si porta sopra i 150 punti base.
Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version