“Oggi e’ il giorno del silenzio e del rispetto per le vittime ma anche della determinazione ad andare a fondo di questa vicenda in cui ci sono aspetti non chiari”. Lo ha detto il ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio al termine del vertice in prefettura dopo l’incidente ferroviario a Pioltello. “Vogliamo accertare in maniera forte le responsabilita’ di questa vicenda cosi triste”, ha detto il ministro. Alla riunione erano presenti il Prefetto di Milano Luciana Lamorgerse, il Sindaco Giuseppe Sala, il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, l’assessore regionale alla Protezione Civile Simona Bordonali, il questore Marcello Cardona, Cinzia Farisè Presidente di Trenord e l’amminisratore delegato di Fs, Renato Mazzoncini. Il ministro, incontrando i giornalisti ha spiegato che: “La direzione investigativa del ministero ha gia’ attivato la commissione d’inchiesta e anche l’agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria ha gia’ attivato una sua inchiesta parallela, che non interferiscono con l’inchiesta della procura. Noi vogliamo verita’. Il sistema ferroviario italiano e’ tra i piu’ sicuri al mondo – ha detto – ma vogliamo che si accerti rapidamente la verita’, perche’ morire quando ci si sta recando sul posto di lavoro e’ una cosa inaccettabile”.

L’incontro in prefettura con il ministro Graziano Delrio (Foto Omnimilano)

 

I vigili del fuoco sul luogo dell’incidente
Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.