STONE SOUR: esce oggi il nuovo album “Hydrograd”, il primo senza Jim Root

1431

Esce oggi venerdì 30 Giugno 2017 nei negozi e su tutte le piattaforme digitali il nuovo e attesissimo album in studio degli STONE SOUR “Hydrograd” (Roadrunner Records).

Registrato agli Sphere Studios di North Hollywood con il produttore Jay Ruston, “Hydrograd” è stato anticipato dai singoli “Fabuless” – il cui video, diretto da Paul Brown, ha raggiunto 5.000.000 di visualizzazioni su Youtube – e da “Song #3”, arrivato a quota 3.500.000 di streaming su Spotify, 3.000.000 di visualizzazioni su Youtube, e da settimane in testa alle classifiche delle radio rock negli USA e non solo.

Gli Stone Sour celebreranno l’uscita di “Hydrograd” con un tour estivo in nord America con i KORN. The Serenity of Summer Tourè partito il 16 Giugno dall’USANA Amphitheatre di Salt Lake City e vede anche la partecipazione di Babymetal, Skillet, Yelawolf, Islander e Ded come supporter. Corey e soci saranno in tour in Europa a partire da Novembre, con tappa italiana a Milano a Dicembre, qui tutti i dettagli.

Ecco la copertina e la tracklist di “Hydrograd”…

  1. YSIF
  2. Taipei Person/Allah Tea
  3. Knievel Has Landed
  4. Hydrograd
  5. Song #3
  6. Fabuless
  7. The Witness Trees
  8. Rose Red Violent Blue (This Song Is Dumb & So Am I)
  9. Thanks God It’s Over
  10. St. Marie
  11. Mercy
  12. Whiplash Pants
  13. Friday Knights
  14. Somebody Stole My Eyes
  15. When The Fever Broke

 

Fin dalla pubblicazione del loro omonimo album di debutto nel 2002 gli Stone Sour si sono immediatamente confermati come una delle più significative band hard rock del 21° secolo. L’album Stone Sour è stato disco d’oro negli USA, e i singoli “Get Inside” e “Inhale” hanno entrambi guadagnato la nomination ai Grammy Awards come “Best Metal Performance”.

L’album del 2006 Come What(ever) Mayha debuttato nella Top 5 della SoundScan/Billboard 200 e #1 nella “Rock Albums Chart” di Billboard. La band si è guadagnata un’altra nomination ai Grammy Awards come “Best Metal Performance” per il singolo 30/30-150”, certificato oro negli USA. L’album contiene molti brani di successo come “Sillyworld”, “Made Of Scars” e “Through Glass”. Quest’ultimo che è stato per 7 settimane in cima alla classifica “Hot Mainstream Rock Tracks” di Billboard, ha raggiunto la posizione #2 nella “Alternative Songs” e Top 40 nella “Hot 100”. Il video ha quasi raggiunto i 50.000.000 di visualizzazioni su Youtube.

Gli ultimi due album della band, usciti a 6 mesi di distanza l’uno dall’altro a formare un doppio concept,  “House Of Gold & Bones – Part 1 e “House Of Gold & Bones – Part 2hanno entrambi debuttato nel Top 10 della SoundScan/Billboard 200 e contengono brani di grandissimo successo come Absolute Zero”, “Do Me A Favor” e “Tired” che ha raggiunto la posizione #1 della “Mainstream Rock Chart” di Billboard.

Nel 2015 gli Stone Sour pubblicano “Straight Outta Burbank”, un EP inedito di cover di cinque brani immortali di artisti del calibro di Bad Brains, Iron Maiden, The Rolling Stones, Mötley Crüe e Slayer. L’EP è stato anticipato da una spettacolare versione del brano dei Rolling Stones Gimme Shelter che vede anche la partecipazione di Lzzy Hale, cantante degli Halestorm.

Conosciuti in tutto il mondo per i loro strepitosi live, gli Stone Sour hanno costruito una solida fanbase grazie ad un numero incalcolabile di tour e apparizioni live ai più importanti festival internazionali, tra cui il Rock In Rio e il Download Festival.

Jim Root nel 2013 ha lasciato gli Stone Sour per forti divergenze con la nuova direzione artistica del gruppo, “sempre più votata ad un sound radiofonico mirato a facili guadagni che è troppo distante dallo spirito originale del gruppo e dal mio concetto di rock”, ha dichiarato Jim. La risposta di Corey non si è fatta attendere: “In realtà è molto più semplice di quel che sembra: Jim è più contento e appagato negli Slipknot. A questo punto della nostra carriera è più sano per noi tenere i due progetti separati. È una questione di sopravvivenza… mia e sua! Il nostro legame è intatto e non abbiamo perso il rispetto reciproco, ma per quanto riguarda gli Stone Sour si è reso necessario che le nostre strade si dividessero per consentire ad entrambi di essere felici e di poter lavorare serenamente”.

Corey e Jim continuano comunque a collaborare negli SLIPKNOT e questo sesto album è il primo di musica originale dai tempi degli esordi nel 2002 ad uscire senza Jim alla chitarra.

Gli Stone Sour di oggi sono: Corey Taylor (voce), Josh Rand (chitarra), Roy Mayorga (batteria), Johny Chow (basso) e Christian Martucci (chitarra).

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.