Saluti fascisti al CampoX, identificati in settanta

1
1025

Sono circa settanta gli estremisti di destra identificati dalla Digos di Milano per la manifestazione di sabato scorso al Cimitero di Musocco con i saluti romani. Tra loro, secondo quanto si apprende, anche il leader di Casa Pound Italia, Gianluca Iannone. Al raduno, organizzato pochi giorni dopo il 25 aprile come risposta al divieto della Prefettura di fare saluti romani e di esporre simboli fascisti, avevano partecipato un migliaio di persone. Tutti ordinatamente schierati tra le tombe dei caduti della Repubblica di Salò. Sui social di area erano poi apparse le immagini con i manifestanti ripresi di spalle proprio per ostacolare l’identificazione dei partecipanti. I nomi delle persone già individuate sono nel fascicolo che verrà trasmesso al procuratore aggiunto Alberto Nobili che indaga con l’ipotesi di reato di “manifestazione fascista”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.