La prima edizione del MILADY METAL FESTIVAL, un evento italiano dedicato alle voci femminili del metal internazionale, si svolgerà Sabato 6 MAGGIO 2017 presso l’Arci Tom di MANTOVA.

Prevendita disponibile su Vivaticket

Biglietto in prevendita: € 18,00 + d.d.p.

Biglietto in cassa: € 23,00

Ingresso Riservato ai Soci Arci (costo tessera 2017: 10 euro promozionale per tutto il mese di Maggio, valida in tutta Italia)

Apertura porte: ore 17.00

Ecco nel dettaglio il cast completo dell’evento:

SERENITY – Come headliner, una delle band più interessanti della scena symphonic metal europea, con una line up che batte bandiera tedesca, italiana e austriaca. Guidato dalla splendida voce della bellissima Tasha Koch il quintetto darà vita ad uno show mozzafiato per supportare l’ultimo album “Codex Atlanticus” pescando però anche dall’intera discografia (5 full lenght in 10 anni) per la label austriaca Napalm Records.

CELLAR DARLINGPrimo show italiano in assoluto per la band formata dagli ex membri degli Eluveitie, presenti in qualità di co-headliners. Capitanata dalla voce della bravissima Anna Murphy, la band svizzera arriva nel nostro Paese forte di un nuovissimo contratto con la Nuclear Blast per la pubblicazione del debut album. Uno show da non perdere.

SAILING TO NOWHERE – Freschi della news di pubblicazione del secondo album “Lost In Time” su Underground Symphony, i Sailing To Nowhere, dopo aver condiviso il palco con Angra, Alestorm e Stratovarius tra gli altri, si preparano ad un nuovo tour de force per supportare il nuovo disco di melodic power metal doc dominato dalla voce di Helena Pieraccini.

KALIDIA – Con l’affascinante Nicoletta Rosellini come leader, i Kalidia sono ormai un nome noto nella scena italiana, e non solo. Nel curriculum una serie infinita di concerti a supporto di Rhapsody, DGM e Timo Tolkki e il feedback raccolto dai loro video è veramente notevole. In attesa di pubblicare il nuovo album, che vedrà la luce nel 2017, hanno deciso di venire a riscaldare i motori proprio in Italia.

CONSTRAINT – Il sestetto modenese rappresenta una ventata d’aria fresca all’interno della scena italiana. Il loro debut album “Enlightened by Darkness” è stato una delle sorprese dell’annata 2016, grazie alla superba voce da soprano di Beatrice Bini.

AFTERLIFE SYMPHONY – Ad aprire le danze, un quintetto molto promettente in cui spicca la voce unica di Anna Giusti: con l’ultimo album “Moment Between Lives” hanno già conquistato la critica e condiviso il palco con act quali Delain, Temperance e molti altri.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.