Fiera dei Librai Bergamo, si chiude oggi

793

Si chiude oggi la 58° edizione della Fiera dei Librai Bergamo con un grande successo di pubblico, confermandosi una delle rassegne di settore tra le più importanti a livello nazionale: più di 175.000 visitatori in 17 giorni di manifestazione e oltre 25.000 libri venduti (21.600 nel 2016), tra gli oltre 50 mila titoli di romanzi, saggi e volumi per ragazzi offerti ai bergamaschi. Un bilancio positivo, in aumento rispetto alla precedente edizioni (165.000 nel 2016) della Fiera dei Librai più antica d’Italia, organizzata da Promozioni Confesercenti, Sindacato Italiano Librai (SIL) e dalle librerie indipendenti aderenti a Li.Ber – Associazione Librai Bergamaschi. La manifestazione si è svolta come da tradizione nello storico Centro Piacentiniano di Bergamo, il Sentierone: l’elegante via di passeggio nel cuore della città che si è trasformata in una grande libreria estesa su 1200 mq di spazio espositivo suddiviso in 6 aree tematiche interamente dedicate al libro e 1 spazio conviviale dedicato alla lettura e alle numerose attività a tema per gli amanti dell’enogastronomia del territorio, organizzate dal Comune di Bergamo e East Lombardy. In testa alla classifica delle vendite quest’anno si posiziona l’offerta editoriale dedicata ai Bambini e Ragazzi con il 25% (22% nel 2016), confermando la tendenza nazionale in cui i libri per ragazzi sono meglio in salute di tutti gli altri generi editoriali; a seguire la Narrativa, che in linea con la precedente edizione ha fatto registrare una richiesta di volumi pari al 23%; in salita l’area dedicata alle Occasioni con un 17% (15% nel 2016); quasi a pari merito seguono la Saggistica con il 13% e la Manualistica con il 12%; chiude la classifica l’Editoria locale con il 10% di richieste (9% nel 2016). La classifica dei libri più venduti in Fiera dei Librai Bergamo vede al primo posto Quasi niente di Mauro Corona e Luigi Maieron (Chiarelettere); secondo La paranza dei bambini di Roberto Saviano (Feltrinelli); terzo Little Bergamo di Barbara Baldin e Sara Noris (Cobalto); quarto Escursionismo nelle valli bergamasche di S. Lyasis D’Adda; quinto 30 luoghi verdi del cuore in provincia di Bergamo, (E-Qua Ed.); sesto Storie della buonanotte per bambine ribelli di Francesca Cavallo ed Elena Favilli; settimo Animali mitologici bergamaschi di Ezio Foresti (Sestante); ottavo Bergamo scolpita di Marcella Cattaneo e Tosca Rossi (Grafica e Arte); al nono posto In montagna con i bambini di Roberto Cremaschi (Publistampa); decimo Contro venti e maree di Enrico Letta (Il Mulino); undicesimo L’Estate fredda di Gianrico Carofiglio (Einaudi); al dodicesimo posto chiude la classifica L’amore che mi resta di Michela Marzano (Einaudi). Un grande successo di partecipazione confermato anche dalle 10.500 persone (10.320 nel 2016) che hanno seguito con interesse le 89 presentazioni di libri (117 nel 2016), scrittori, piccoli editori, storie del territorio e dibattiti nel nuovo Spazio Incontri, allestito adiacente a Teatro Donizetti, sul palco dello stesso teatro e alla Domus di Piazza Dante. Un programma ricco quello della 58° edizione, caratterizzato dalle nuove uscite del panorama editoriale nazionale e impreziosito dalla partecipazione di 80 autori e un “Big” d’eccezione, Roberto Saviano, l’ospite d’onore della manifestazione che ha letteralmente riempito il Teatro Donizetti con la presenza di circa 1100 persone. Non sono mancate infine le occasioni di divertimento anche per i più piccoli, pubblico particolarmente affezionato alla Fiera, che hanno animato numerosissimi – più di 500 – il giocoso “Spazio Bimbi” un ambiente colorato dove hanno potuto leggere, disegnare, giocare e imparare nei 23 laboratori sulla lettura, la creatività e la giocoleria.

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.