Pontida vieta l’ingresso ai “terroni”

0
1568

Il sindaco di Pontida, Luigi Carozzi, ha firmato un’ordinanza che ‘chiude’ l’intera cittadina in vista della ‘Giornata dell’orgoglio antirazzista, migrante e meridionale’ del prossimo 22 aprile nel centro del Bergamasco e organizzata da diversi movimenti, associazioni e centri sociali. Carozzi, intervistato ieri sera dal Tg3, ha spiegato di temere atti di vandalismo, e per questo ha chiuso scuole, uffici pubblici, il centro storico, il cimitero e le isole ecologiche dalle 8.00 alle 24.00. Approva la singolare iniziativa il leader leghista Matteo Salvini: “Fa bene il sindaco di Pontida a cautelarsi – ha detto – personalmente sarò da tutt’altra parte il 22”.
“Teme che arrivino i Lanzichenecchi? O forse un’invasione barbarica?” si chiede ironicamente Luigi de Magistris, sindaco di Napoli, che non sa “se ridere o piangere”. Eugenio Bennato e i 99 Posse sono tra gli artisti che partiranno da Napoli con il ‘TerronBus’ per il concerto sul prato di Pontida, la cittadina che ospita i raduni annuali della Lega Nord.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.