Parco di Monza, entra la Regione con una dote da 55 milioni

1250

Il Consiglio comunale di Monza ha condiviso la proposta del sindaco Roberto Scanagatti di sottoscrivere l’accordo di programma che permette l’ingresso di Regione Lombardia nella proprietà del Parco di Monza, attualmente di proprietà dei Comuni di Milano e Monza. L’accordo prevede che come contropartita per l’ingresso nella proprietà di un terzo del territorio del Parco posto a nord di Viale Cavriga, la Regione metta a disposizione nei prossimi anni 55 milioni di euro. L’accordo prevede la destinazione in via prioritaria di 23,2 milioni di euro, di cui 17,7 a favore della manutenzione del Parco e del recupero dei beni in esso ospitati (ad esempio Villa Mirabello) e 4,7 a favore di opere di valorizzazione e manutenzione della Villa Reale e dei Giardini Reali. L’intesa prevede anche la redazione di un Master plan che stabilirà le linee di investimento delle risorse rimanenti in una fase successiva. “Si tratta – commenta il sindaco Roberto Scanagatti – di un accordo storico, grazie al quale da Regione Lombardia arriveranno risorse pari a quasi il triplo di quanto investito per il recupero del corpo centrale della Villa Reale. Ringrazio il Consiglio comunale che, con soli due astenuti, ha condiviso questa proposta che ci permetterà di proseguire nei prossimi anni nella valorizzazione di uno dei beni più preziosi e attrattivi che la nostra città custodisce”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.