I carabinieri della compagnia di Desio stanno indagando sull’omicidio avvenuto venerdì sera al Parco delle Groane, a Ceriano Laghetto. Il corpo della vittima, Nasreddine Chajdali, 23 anni, marocchino, pregiudicato per stupefacenti, è stato trovato sabato mattina. La sera prima, venerdì, i militari erano stati sul posto, dopo la telefonata al 112 da parte di uno sconosciuto. Le forze dell’ordine avevano trovato un uomo ferito, un 26enne di Paderno, tossicodipendente, con precedenti per rapina. Portato in ospedale a Niguarda, è stato preso in cura dai medici. Si trova ancora ricoverato, le sue condizioni sono stabili e non è in pericolo di vita. Il giovane non ha detto nulla agli investigatori. La mattina dopo, sabato, un passante ha notato un cadavere a circa 50 metri da dove si trovava il ferito. Subito è scattato l’allarme. Sul posto sono tornati i carabinieri di Desio. Il medico legale ha individuato due fori da colpo di pistola, uno alla testa e uno all’addome. L’arma del delitto non è stata trovata. Accanto al cadavere c’era un sacchetto con alcune bustine per il confezionamento della droga.L ‘agguato a colpi di arma da fuoco sarebbe maturato nell’ambiente dello spaccio di droga: è in questa direzione che indagano i carabinieri.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.