Parco di Monza, un milione per Francesco

1206
foto Paola Farina/Radio Lombardia

Attesa al Parco di Monza per l’arrivo di Papa Francesco. Ad aspettarlo almeno 700mila persone. L’inizio della messa è previsto per le 15.

Il palco al Parco di Monza
foto Paola Farina/Radio Lombardia

Il parco si è popolato già da diverse ore mentre Francesco, in questi minuti, sta lasciando il carcere di San Vittore dopo l’incontro con i detenuti. L’ingresso nel più vecchio carcere milanese è avvenuto alle 12.05. Il Papa ha salutato la direttrice Gloria Manzelli, il cappellano, don Marco Recalcati, e poi è entrato a piedi insieme al cardinale Angelo Scola. Subito dopo il faccia a faccia con i detenuti, i volontari e il personale carcerario.


Quando alle 8.00 i varchi del Parco di Monza sono stati aperti si sono sentiti i rintocchi delle campane delle parrocchie di Vedano, Biassono, Villasanta.  Sul prato del parco splende il sole.

A Porta Vedano, Patrizia Legnaro, di Monza, è la prima ad essere arrivata. E’ qui dalle 6 della mattina. Ha lasciato la macchina a San Gerardo. «Sono venuta perché volevo sentire l’energia del Papa: non vederlo solo in televisione».

Chi si è mosso in auto di prima mattina dice di avere trovato le strade sgombre e di aver raggiunto facilmente i parcheggi. In molti hanno scelto il treno.

 

Print Friendly, PDF & Email