Oggi, 8 marzo, 40 Paesi aderiscono allo sciopero delle donne contro discriminazioni, sfruttamento e violenza, nella dimensione privata e nei luoghi di lavoro. In Italia le iniziative sono sostenute dal movimento “Non una di meno” Nel giorno delle donne, incrociano le braccia per 24 ore i lavoratori di alcune sigle del settore pubblico.

Forti disagi in vista per chi usa i mezzi pubblici, chi dovrebbe viaggiare in aereo o con i treni, ma anche per le scuole e la Sanità. E’ previsto lo sciopero dei mezzi pubblici dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 alla fine del servizio. L’agitazione coinvolge anche i treni di Trenord: sono previste fasce di garanzia dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21

Per celebrare la eccezionale ricorrenza, le donne di Milano potranno ritrovarsi in piazza Duomo per 10 ore di incontri, dibattiti, musica e spettacolo. Dalle 10 alle 20. Daria Colombo delegata del comune per le pari opportunità

Facebook Comments

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.