Assemblea spontanea – leggasi sospensione del servizio – dei tassisti in stazione Centrale a Milano. Protestano contro i provvedimenti contenuti nel decreto Milleproroghe che, secondo loro, favoriscono Uber. Gli autisti fermi in stazione affermano di essere in attesa del termine dell’incontro chiesto dai rappresentanti di categoria con il prefetto di Milano, Lamorgese. In piazza Duca D’Aosta sono presenti polizia e carabinieri in assetto antisommossa. Davanti all’hotel Gallia si è verificata anche un’accesa discussione tra alcuni tassisti e un autista di una Ncc (auto a noleggio con conducente) poi mediata con la polizia.

Commenti FB