Respinto il ricorso di alcuni cittadini, simpatizzanti dei 5 Stelle. Giuseppe Sala era candidabile ed eleggibile. Lo ha deciso la prima sezione civile presieduta da Paola Gandolfi che, con due provvedimenti depositati oggi. I cittadini che hanno presentato il ricorso sono stati condannati a risarcire anche le spese di lite sostenute dallo stesso Sala e dal Comune di Milano. Per i giudici il ricorso degli attivisti M5S, è “inammissibile per carenza di legittimazione attiva” in quanto i quattro non hanno documentato la loro “qualifica di elettori del Comune di Milano”, si legge nell’ordinanza depositata oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.