Colico, poliziotto muore in una collutazione

686

Si è concluso in tragedia l’inseguimento di un furgone sospetto, ieri, lungo la super 36 a Colico (Lecco). Un poliziotto è morto a causa delle gravissime ferite riportate cadendo in un pendio durante una collutazione con un uomo. Il mezzo non si era fermato all’alt degli agenti ed ed era fuggito. All’altezza di Colico il furgone, con a bordo alcune persone, ha avuto un incidente. Un agente è riuscito a bloccare un uomo ma, nella collutazione, i due sono caduti per alcuni metri mentre gli altri riuscivano a fuggire. La dinamica esatta dei fatti è ancora in fase di ricostruzione. Il poliziotto ferito e l’uomo bloccato sono stati soccorsi ma l’agente è deceduto nel corso della notte. Le indagini e le battute delle forze dell’ordine sono scattate immediatamente in tutta la provincia.

Aggiornamento alle 10.20

L’agente deceduto aveva 28 anni e si chiamava Francesco Pischedda. Era nato a Imperia. Lascia la compagna Anna e la figlia nata nell’aprile dell’anno scorso. Il fermato è un giovane di 25 anni originario dell’Est europeo.

Commenti FB