Sono iniziati questa mattina  i lavori di rimozione del Boeing 737 della Asl Airlines ungherese uscito di pista a Orio al Serio il 5 agosto scorso, finendo sulla tangenziale (i due piloti, unici a bordo, restarono feriti lievemente). Dopo l’incidente il cargo venne spostato in un vicino campo, dove è rimasto fino a oggi, sorvegliato dalle guardie giurate 24 ore su 24. A quasi 6 mesi di distanza il velivolo, che viaggiava per conto di Dhl, verrà rimosso, dopo che la settimana scorsa Enac ha confermato il piano per la rimozione del velivolo. La ditta a cui è stata affidata l’operazione è l’olandese Bcg Aircraft Recoveries, specializzata in diversi tipi di interventi in caso di incidenti aerei.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.