Viaggiava da solo,  alle tre e mezza di sabato notte,  sulla statale 36, con altri amici che lo seguivano in auto, quando, all’altezza di Seregno (Monza) la sua mini Cooper si è ribaltata finendo contro il guard rail. E’ morto così, all’altezza di Seregno, un ragazzo di 28 anni di Arosio. Resta da accertare il motivo per cui abbia perso il controllo della sua auto. A causa del ribaltamento, due auto che erano dietro di lui si sono tamponate. Sul posto sono arrivati la Polstrada e i vigili del fuoco di Monza che hanno impiegato due ore a estrarre il corpo del ragazzo. Il 118 ha potuto solo constatarne la morte , mentre ha dovuto prestare cure a sette altri ragazzi che stavano rientrando a casa in auto dietro di lui per choc e lievi contusioni.

Commenti FB
Articolo precedenteEPICA
Articolo successivoSisma e neve, al lavoro i volontari lombardi
Fin da piccola, volevo fare la giornalista. Sono laureata in lettere moderne e dopo una breve e intensa esperienza a Telenova, sono arrivata a Radio Lombardia, ormai un bel po’ di anni fa. Nel frattempo, sono diventata giornalista professionista. Collaboro con il giornale locale “Il Cittadino di Monza e della Brianza”. Amo leggere e viaggiare per conoscere culture e tradizioni diverse. E mi piace raccontare tutto quello che accade intorno a me. La mia passione è lo yoga… lo pratico anche alle 5 del mattino, prima di arrivare in redazione per la rassegna stampa quotidiana.