La Procura di Milano ha chiesto la convalida dell’arresto e la misura cautelare in carcere per i cinque giovani filippini arrestati per la rissa scoppiata sabato sera sotto ‘Palazzo Lombardia’, nel corso della quale due ragazzi sono rimasti feriti. Il pm di turno  ha contestato ai cinque i reati di rissa aggravata e lesioni gravi, escludendo l’ipotesi di tentato omicidio. Ora spetterà al gip di Milano fissare l’udienza per gli interrogatori. Per la rissa altri cinque minorenni sono indagati dalla Procura minorile. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, la rissa, ha visto contrapposti due gruppi distinti di filippini: da una parte, quelli che frequentano la piazza Città di Lombardia, soprattutto nel week end, per ballare hip hop; dall’altra dei ragazzi passati per caso che hanno iniziato a deturpare le aiuole e a urinare all’angolo della piazza.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.