Oggi, domenica 20 novembre, la quinta edizione di BOOKCITY MILANO giunge alla giornata conclusiva.

Tra i tanti appuntamenti: al Castello Sforzesco (Le parole che escono dal cuore giungono al cuore) Andrea De Carlo e Antonio Franchini parleranno di “ Imperfette… meraviglie”, Mauro Corona degli “Inganni del desiderio”, Claudio Magris e Luca Doninelli  dei “Tempi della scrittura”, Ayşe Kulin e Farian Sabahi di “C’era una volta a Istanbul”, Dacia Maraini e Concita De Gregorio di “Una storia irripetibile. Romanzo per Dacia”, Marcello Simoni e Luca Crovi di “Inquisitori e delitti tipografici nel Secolo di Ferro”.

Alla Triennale di Milano (Le mille e una storia) Antonio Manzini e Danilo di Termini  parleranno di “L’Italia sulla lama del rasoio”, Valerio Massimo Manfredi di “La battaglia che cambiò il destino di Roma”,  Lauren Groff e Elena Stancanelli di “Lotto e Mathilde: un matrimonio, due vite, mille  segreti”. In collaborazione con Radio Capital  e Medici Senza Frontiere si terrà “Milioni di passi per Itaca”, un reading  di poesie, musica, immagini e frammenti di film, con Mario de Santis, Giancarlo Cattaneo e Maurizio Rossato.

Al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci (Futuri possibili)  Licia Troisi parlerà de “La saga del dominio”, Dominique Cardon dialogherà con Armando Massarenti su “Le nostre vite nel tempo dei big data”, Joanne Harris e Caterina Soffici su “Back to school con delitto”, Massimo Recalcati interverrà su “La profondità della tela”, Paolo Crepet su “Vivere iperconnessi”.

Al punto cardinale MUDEC + BASE Milano (Le identità, l’incontro) in occasione dell’Anniversario della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza si terrà l’incontro: “ Lo straordinario viaggio di Nujeen. Dalla Siria alla Germania in sedia a rotelle per fuggire dalla guerra” con Christina Lamb, Paola Ronchi, Chiara Scaglioni, Annarita Briganti, Filippo Del Corno e Unicef Italia.

Nell’incontro “La moschea è un luogo comune”, organizzato dalla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli,interverranno con Italo Rota: Arci Milano, Comunità di Sant’Egidio, Emergency, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Associazione Il Razzismo è una brutta storia, Islamic Relief Italia.

E ancora, iPantellas parleranno su “Come sopravvivere a Mamma Satana”, Paolo Cognetti, con un intervento di Mauro Corona, racconterà “La montagna come luogo dell’amicizia.  Le scoperte, i silenzi, la forza granitica dei legami veri”; Rony Hamaui, Ada Lucia De Cesaris, Riccardo Franco Levi, Moni Ovadia dialogheranno  su “Un’integrazione quasi perfetta: gli ebrei a Milano”, Nicola Porro e Giuseppe Sala su “Siamo davvero tutti uguali?”.

Al Teatro Franco Parenti (La fabbrica dei valori) Vito Mancuso, Armando Besio, Chandra Livia Candiani, con un contributo musicale di Mario Folena, parleranno di “L’esercizio della libertà: diventare finalmente chi siamo”; con Fabrizio Elefante, Daniela Marcheschi, Mario De Santis si affronterà il tema dei “Nuovi media. Miti e scritture al tempo di Internet”, Pierdomenico Baccalario, Glenn Cooper, Valentina D’Urbano, Stefano Mauri, Gianluca Mazzitelli, Luigi Spagnol, Chiara Valerio, moderati da Antonio Prudenzano parleranno di “Generazione Harry Potter: nuovi lettori crescono”, a cui seguirà la proclamazione dei dieci vincitori del torneo letterario IoScrittore 2016; Andrea Vitali e Maurizio Bono di “Buffe coincidenze e misteriosi intrighi  sul Lago di Como”, Gabriella Caramore, Maurizio Ciampa e Moni Ovadia di “Un fiore all’inferno. Sulle tracce del bene”.

Sempre al Teatro Franco Parenti, Il Circolo dei lettori di Torino, in collaborazione con il festival La Grande Invasione, proporrà “L’ora del sesso”, un reading con Francesco Piccolo e Elena Stancanelli, un’idea nuova e sperimentale, un modo diretto per raccontare il sesso in sessanta minuti, senza freni e inibizioni.

Al Teatro Carcano si terrà un incontro con Roberto Saviano, “la Paranza dei bambini”; interverranno PIF e Chiara Gamberale. (ingresso con prenotazione) .

La manifestazione si chiuderà alle ore 21, al Teatro Franco Parenti, con “Clara Sánchez e il valore della verità”. La scrittrice dialogherà con Marcello Fois su “Misteri e amori impossibili” e l’atteso seguito de “Il profumo delle  foglie di limone”. Letture di Isabella Ragonese.

I FOCUS TEMATICI
Accanto ai punti cardinali, le altre sedi di #BCM16 disseminate nella città ospitano eventi dedicati a tematiche e materie specifiche. Una delle ragioni del successo di BookCity risiede nella capacità di far scoprire ai milanesi luoghi pressoché sconosciuti della loro città.

GLI EVENTI IN CITTÀ
La ricchezza di BookCity è la sua spontanea, articolata, capillare presenza in città. È una delle anime di questa grande festa, forse la più vera: la capacità dei milanesi di costruire progetti culturali e di condividerli. Librerie, associazioni, negozi, consigli di zona, comitati mettono in scena la loro passione per la lettura promuovendo incontri con gli autori e offrendo spettacoli che nascono dalla magia di un libro letto e amato.

Gli appuntamenti di BOOKCITY MILANO sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, salvo dove diversamente indicato.

Il programma è consultabile sul sito www.bookcitymilano.it

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.