Isis, in casa Moutahrrik un coltello per sgozzare

0
950

Nelle perqusizioni successive all’arresto del marocchino Abderrahim Moutaharrik, fermato a Lecco, è stato trovato un pugnale da combattimento del tutto simile a quello utilizzato da un miliziano dell’Isis per decapitare un prigioniero del califfato. Scena che si vede nello smartphone del marocchino, campione internazionale di kickboxing. Proprio per Moutaharrik e per gli altri tre presunti terroristi arrestati oggi la Procura di Milano ha chiesto il processo con rito immediato.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.