Maroni, a Milano le Olimpiadi sapremmo come farle

1182
Roberto Maroni

“Ho letto che litigherei con Sala. Non e’ vero, io non litigo con nessuno e non voglio alimentare polemiche, ho solo lanciato una proposta. Sono sicuro che se le facessimo noi, sarebbero un successo. Una sorta di ‘bis’ dopo Expo”. Cosi’ il Presidente della Regione Lombardia, a margine della presentazione della mostra su Cola dell’Amatrice, ha risposto alle domande dei giornalisti sulla sua proposta di candidare Milano come sede delle Olimpiadi del 2024. “Se Roma rinuncia – ha ribadito – penso che Milano dovrebbe candidarsi”.

Commenti FB
Articolo precedenteMilano elimina la plastica dalle mense
Articolo successivoTerremoto, da Regione con Sgarbi “soccorso culturale”
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.