E’ previsto per sabato prossimo l’interrogatorio di garanzia di don Angelo Blanchetti, il parroco di Conca di Darfo in Vallecamonica, nel Bresciano, ai domiciliari con la pesante accusa di violena sessuale su un ragazzino di 14 anni. La denuncia è partita dal racconto del ragazzino secondo il quale gli abusi sarebbero iniziati due anni fa, quando ne aveva 12. La vittima dei presunti abusi del sacerdote è un giovanissimo straniero che si era rivolto al prete per battezzarsi. L’interrogatorio si svolgerà in Procura a Brescia.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.