Sala e Parisi, scontro sui vip in giunta

1172

Stefano Parisi promette di formare la nuova giunta in tempi record se verrà eletto sindaco di Milano al ballottaggio di domenica. Parisi ha detto che gli basteranno una settimana o al massimo una decina di giorni per indicare i nomi degli assessori che saranno persone “indipendenti”, “competenti” e “non nomi di bandiera ma che sanno veramente fare”. I nomi fatti da Sala, da Emma Bonino a Linus “sono un po’ buttati lì in campagna elettorale” per raccogliere consenso, ha aggiunto Parisi.

Anche Beppe Sala ha parlato della nuova giunta se sarà lui il primo cittadino del capoluogo lombardo: “Linus sarà con me al 100 per cento -a ha detto – troveremo la formula giusta. È difficile” che farà l’assessore, “anche per una valutazione che lui ha fatto sui tempi”. Sala ha anche replicato a Parisi che lo ha accusato di fare “caccia ai vip” in vista del ballottaggio indicando per esempio anche il nome di Emma Bonino. “Non è una caccia ai vip, non si può considerare così Emma Bonino, un nome che mi sembra avere un significato profondo” – ha concluso -.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.