Ventimila metri quadrati di “polmone verde” per Desenzano: l’Oasi San Francesco passa da 7mila a 27mila mq di area naturale protetta, di proprietà comunale.

Situata a Rivoltella, al confine con Sirmione, l’Oasi è un unicum del lago di Garda, ricca di vita e di biodiversità, visitabile nei fine settimana estivi a partire da maggio. Tra costa e canneti, in questo spazio di terra e acqua, flora e fauna lacustre crescono indisturbate e molti uccelli hanno riconosciuto nel canneto un ambiente salvifico per nidificare e continuare la specie, proprio in questo periodo dell’anno. Le biodiversità qui presenti sono continuamente oggetto di studi scientifici e rappresentano il termometro della qualità della vita, un’iniezione di aria sana per la comunità circostante.

Grazie alla recente acquisizione di terreno dalla proprietà russa di Villa Bober, l’amministrazione comunale annuncia l’ampliamento dell’Oasi San Francesco, confinante con il parco della villa. Era già previsto nel Pgt che l’edificazione della zona a sud di via Agello (nello spiazzo davanti all’Hotel Berta) avesse come standard urbanistico il canneto e l’area verde adiacenti all’oasi comunale.

L’Oasi San Francesco riaprirà al pubblico dal maggio prossimo, dopo la metà del mese, con orario: sabato e domenica 9-12.30 e 15-19.30. Durante la primavera è in corso la nidificazione delle specie presenti, quindi si preferisce lasciare che la natura continui indisturbata il suo lavoro. Info:www.oasisanfrancescodelgarda.it

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.