Si punta alla conciliazione per il  reintegro di Stefano Rho, il docente bergamasco licenziato per non aver dichiarato un precedente penale di undici anni fa, quando venne sorpreso a fare la pipì in un cespuglio. Oggi Rho è comparso in tribunale a Bergamo, davanti al giudice del lavoro: l’Avvocatura di Stato, tramite il Miur, ha previsto una conciliazione. La nuova udienza è fissata al 25 marzo e in quell’occasione si saprà cosa il giudice avrà deciso. Il ministero dell’Istruzione si è  costituito parte civile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.