“Era marzo di un anno fa quando Pisapia annunciava che non si sarebbe ricandidato e con questo gesto già ci era stato chiaro che costruire un progetto politico in grado di proseguire ed innovare l’esperienza arancione sarebbe stato tutt’altro che scontato” commenta Chiara Cremonesi, coordinatrice regionale Sel Lombardia “In questi dodici mesi abbiamo lavorato con tenacia e coraggio per tenere aperto a Milano lo spazio per un centrosinistra largo aperto e plurale. e oggi, un anno dopo e solo pochissimi mesi prima delle elezioni, questo obiettivo è tutt’altro che raggiunto”

“Leggiamo in questo senso le dichiarazioni di Francesca Balzani” continua la coordinatrice Regionale “Scelta, la sua, che allontana e indebolisce la possibilità di dare corpo ad un progetto di sinistra largo e inclusivo che si concretizzi in un perimetro programmatico chiaro ed ambizioso e si profili in una lista che non si accontenti di fare testimonianza ma riesca a dare rappresentanza alla sinistra milanese che non si rassegna all’archiviazione della stagione del cambiamento e vuole incidere in maniera decisiva nella coalizione e nel futuro governo della città”.

“Quanto successo ci impone di riaprire subito la discussione e il confronto sulle prospettive” conclude Cremonesi “Come sempre lo faremo in forma trasparente e partecipata a partire dall’assemblea pubblica di lunedì 14 che stiamo costruendo insieme a tanti alt

 

Commenti FB
Print Friendly, PDF & Email