Maria Giulia Sergio nome di battaglia “Fatima” probabiblmente in Siria a combattere con l’Isis è stata rinviata a giudizio dal Gup di Milano Banci Buonamici con l’accusa di terrorismo internazionale. La sorella Marianna, attualmente detenuta dopo l’arresto dello scorso luglio, è stata condannata a 5 anni e 4 mesi. Rinviato a giudizio anche il padre Sergio Sergio. Oltre alla sorella sono stati condannati anche Arta Kakabuni e Baki Coku, zii di Aldo Kobuzi, marito di Fatima, rispettivamente a 3 anni e 8 mesi e a 2 anni e 8 mesi. Condannata anche Lubjana Gjecaj a 3 anni, mentre è stato assolto per non aver commesso il fatto il marito Dritan Gjecaj.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.